Siriana Bertacchini

Ingegnere
In CMB dal 1990

La prima donna ingegnere della Cooperativa

Fa il suo ingresso in CMB nel 1990 portando con sé competenze tecniche e una visione femminile: un esempio per crescere migliorando.

  • Gli studi

    “Alla facoltà di ingegneria eravamo quattro donne su 200 studenti: il clima non era particolarmente favorevole ma eravamo diventate bravissime...”.
  • Parità

    “Inviavo il mio curriculum alle aziende, ma non veniva considerata e non ero mai stata convocata neppure per un colloquio conoscitivo, poi la chiamata di CMB dove c’era una sensibilità diversa”.
  • Storia

    “Di fronte alla crisi del 1992 scatenata da Tangentopoli è stata richiesta grande disponibilità: per alcuni mesi sono stata inviata a Milano. Per me l’importante era lavorare”.
  • Un nuovo comparto

    “Nel 2004 con il project financing è cominciata una nuova avventura delle gestioni. Oggi come CMB gestiamo diverse società e ci occupiamo della regia con un gruppo di giovani intraprendenti e tenaci di cui sono molto fiera”.
  • Intraprendenza

    “Come ingegnere donna ho dovuto dimostrare moltissimo. Essere donna mi ha portato a non scartare percorsi anche collaterali per la mia crescita professionale”.
  • Nel CdA

    “Il Consiglio di Amministrazione è un’esperienza molto impegnativa, soprattutto sul fronte delle responsabilità che ti assumi di fronte all’Assemblea dei soci e all’azienda”.

Altre persone di CMB

Condividi questa pagina