04/03/2019

Gestire le innovazioni in un intervento complesso: la strategia di CMB a Milano Porta Nuova Varesine

Porta Nuova Varesine è il più grande intervento di riqualificazione mai realizzato nella città di Milano. Per questo CMB ha messo in campo diverse innovazioni, ma soprattutto una grande capacità di coordinamento.

L’accurata analisi iniziale, atta a ottimizzare le prestazioni e i costi di realizzazione, ha portato a scelte costruttive tecnologicamente innovative, quali:

• Sistema di Casseratura Peri RCS a ripresa scorrevole entro delle guide e sollevabile attraverso la gru
• Gru Autorampante ACS incorporata all’interno del nucleo per la movimentazione dei casseri, che ha svolto quasi autonomamente tutte le operazioni necessarie per la costruzione del nucleo portante in c.a.
Sistema di adduzione del calcestruzzo in quota attraverso una pompa con Braccio stazionario Autorampante ACS incorporato all’interno del nucleo
• Utilizzo di una gru esterna, ancorata alle colonne in acciaio, a servizio quasi esclusivo della movimentazione delle carpenterie metalliche (pilastri, travi e lamiere grecate) e successivamente per la posa delle cellule di facciate.

Il coordinamento di queste attività è stato complesso, soprattutto per le interferenze tra le squadre addette al montaggio della struttura in carpenteria metallica e quelle impegnate nelle opere in calcestruzzo. In secondo luogo, sul cantiere erano sempre presenti mezzi pesanti adibiti al trasporto di elementi metallici e di betoniere per il getto delle opere in calcestruzzo, che circolavano appesantendo la viabilità.

Torna al progettoTorna all'inizio
Condividi questa pagina