6

magnitudo su scala Richter

3

lotti di lavorazione

118

chiese riaperte in Emilia

RICHIESTA

L’edificio è stato danneggiato dai terremoti dell’Emilia del 2012. Il tamburo ha riportato lesioni molto serie provocando distacchi e crolli che a loro volta hanno lesionato la copertura e l’interno. Le murature e gli affreschi presentavano lesioni diffuse in tutto l’edificio.

SOLUZIONE

CMB ha eseguito i lavori di consolidamento delle strutture e parte di restauro, per continuare con l’ultimo lotto di finiture, strutture e restauro vero e proprio. Si è occupata delle strutture, del tetto, dei dipinti, delle finiture e degli impianti. L’edificio è stato riaperto al culto sabato 25 marzo 2017 con una solenne celebrazione presieduta dal cardinale Pietro Parolin e da molti altri cardinali, vescovi e sacerdoti.

cmb-restauri-renovation-cattedrale-carpi-cathedral-restauro-artistico-affresco

“Il Duomo è stato tutto nostro per cinque anni. Sentivamo i rumori dei pennelli, degli scalpellini, dei restauratori che mescolavano il colore”.

 
Alessandro Zuccoli
Project Manager
 
 
> Leggi l’articolo

Valore dell’opera
1.466.664,63 euro

Committente
Diocesi di Carpi (MO)

Ruolo nell’iniziativa
Unico appaltatore

Tempi di realizzazione
Settembre 2012 – Marzo 2017
(in 3 lotti di lavorazione)

">

Guarda anche

Condividi questa pagina