14.000

mq superficie utile insediativa

2.300

popolazione accademica permanente

56

laboratori di ricerca

DESCRIZIONE DELL’OPERA

Edificio universitario articolato su quattro corpi che definiscono due ampie corti aperte orientate verso la città storica. Costituito da un piano interrato e cinque fuori terra sviluppa una superficie utile insediativa di 14.000 mq, 5.500 mq di aree verdi e servizi e 140 posti auto all’aperto e 40 interrati.
 
L’edificio, realizzato coi più moderni criteri antisismici, si articola su spazi tradizionali e rassicuranti da un punto di vista ambientale e architettonico, nonostante la destinazione tecnologica complessa dei suoi laboratori di ricerca: le strutture dissimulano abilmente cavedi, sistemi di controsoffitto e il piano tecnico. Quest’ultimo mantiene le caratteristiche della struttura dell’edificio per le sole parti verticali, mentre la copertura, è in acciaio rivestito ignifugo al fine di contenere i pesi e migliorare l’efficienza antisismica. Gli impianti dell’edificio sono stati progettati seguendo criteri di risparmio energetico, sicurezza e funzionalità. Le strutture sono dotate di un impianto fotovoltaico in silicio policristallino. La quantità di pannelli prevista è ampiamente superiore al minimo richiesto dalla normativa vigente per garantire un maggiore apporto di energia da fonti rinnovabili.

cmb-restauri-renovation-modena-university-approfondimento

I rivestimenti in ceramica proteggono la struttura dagli agenti atmosferici. Nell’intercapedine l’aria gira e ferma la “guazza”.

 
Alessandro Zuccoli
Project manager

Valore delle opere
28.196.475,86 euro

Committente
Fondo Aristotele – Fabrica Immobiliare SGR Spa

Ruolo nell’iniziativa
Esecuzione della totalità delle opere

Tempi di realizzazione
Agosto 2011 – Dicembre 2014

">

Guarda anche

Condividi questa pagina