28

piani

175

metri di altezza

20

pilastri perimetrali

DESCRIZIONE DELL’OPERA

 
Il concept a cui si è ispirato l’architetto statunitense Daniel Libeskind per disegnare la terza torre di CityLife è la classica cupola rinascimentale, reinterpretata attraverso il movimento concavo.
 
L’edificio al piano terra ospita una hall di ingresso di elevata rappresentanza a tripla altezza, accessibile sia dallo Shopping District e dall’uscita della metropolitana M5, sia dal livello superiore della nuova piazza urbana. Gli uffici occupano i piani dal primo al ventottesimo. Il piano ventisettesimo ospita un ufficio su due livelli e una sala conferenze a doppia altezza di estremo impatto.
 
Il core centrale, occupato da otto ascensori suddivisi in due blocchi distinti, corpi scale e bagni, garantisce la massima flessibilità per l’utilizzo degli spazi anche in presenza di più conduttori.
 
La parte sommitale della torre è caratterizzata da un volume vetrato le cui linee geometriche completano l’andamento sferico alla base del concept: dal punto di vista funzionale, nasconde i volumi delle torri evaporative, gli ingombri degli extracorsa degli ascensori e dei montacarichi e il sistema di accesso e manutenzione della facciata.

“In un lavoro come questo, devi essere capace di trovare una strategia per affrontare la commessa, fino alla gestione delle campionature. Non c’è nulla di standardizzato nel nostro mestiere”.

 
Tommaso Salvo
Capo commessa

cmb-construction-edilizia-torre-libeskind-tower-tommaso-salvo

Timeline

cmb-construction-edilizia-torre-libeskind-tower-flag

Marzo 2019

Completata la struttura

Ha raggiunto l’ultimo piano la Torre PwC, progettata da Daniel Libeskind, che dal 2020 sarà la nuova sede milanese della società di consulenza. La cerimonia della bandiera, che è stata collocata al 30esimo piano, celebra il completamento della copertura dell’edificio.

Settembre 2018

La curva giusta

Il “Curvo” inizia a prendere forma. Proseguono i lavori e la torre Libeskind si innalza sempre di più verso il cielo. Completati alcuni piani, si nota già la caratteristica curvatura.

cmb-construction-edilizia-torre-libeskind-tower-right-curve
cmb-construction-edilizia-torre-libeskind-tower-casseri-rampanti

Marzo-Aprile 2018

Arriva il cassero rampante

Sono due mesi cruciali per il cantiere: vengono montate le colonne di supporto in acciaio e il cassero rampante per lavorare in elevazione.

Ottobre 2017

Fase III

Si attiva una nuova fase per il cantiere, con l’elevazione da quota zero. I lavori cominciano a Gennaio 2018.

cmb-construction-edilizia-torre-libeskind-tower-quota-zero
cmb-construction-edilizia-torre-libeskind-tower-render

Maggio 2016

CMB ottiene l’appalto

CMB si aggiudica l’appalto del nuovo grattacielo a Milano. Comprende due fasi: la costruzione di interrati (su fondazione preesistente) e l’elevazione a quota zero. Un mese dopo hanno inizio i lavori.

Valore dell’opera
80.000.000 euro

Committente
CityLife

Ruolo nell’iniziativa
impresa capogruppo

Tempi di realizzazione
Luglio 2016 – in corso

">

Guarda anche

Condividi questa pagina