Claudio Camellini

Geometra
In CMB dal 1980

Dai cantieri del sud fino al CdA

Assunto come manovale nel settembre 1980, Claudio Camellini è una di quelle figure cresciute professionalmente all’interno di CMB e nei cantieri in giro per l’Italia.

  • Un mondo duro

    “È in gran parte merito delle persone che ho incontrato nel mio percorso se sono riuscito ad apprezzare un mondo duro e difficile come quello del cantiere"
  • La fatica

    “Solo se vedi dove va a finire la fatica riesci ad apprezzare tutto lo sforzo fisico e mentale che ti viene richiesto dal lavoro. Allora ho imparato a trattare con molta attenzione e delicatezza chi ha a che fare con la fatica del cantiere"
  • In Irpinia

    “In Irpinia lavoravo tutto il giorno muovendomi tra i cinque cantieri dei quali mi occupavo con la mia Fiat 127 diesel. Tornavo a casa una volta al mese”.
  • L’esperienza

    "Per governare un cantiere serve competenza tecnica, amministrativa e legale, ma soprattutto l’esperienza sul campo che si ottiene quando se ne sono viste tante".
  • Nel CdA

    “Sono stato in Consiglio di Amministrazione per tre mandati. Avere la possibilità di partecipare e condividere in prima persona le scelte dell’azienda ti responsabilizza nel raggiungimento degli obiettivi”.

Altre persone di CMB

Condividi questa pagina