Viola Sartori

Project manager assistant
In CMB dal 2014

Ha cominciato la sua esperienza nel cantiere più avveniristico di CMB

Viola Sartori, originaria di Asiago, da oltre quattro anni guarda Milano dalla prospettiva delle torri di CityLife.

  • La fiducia

    “In CMB ho trovato spazio per esprimermi, ho ottenuto fiducia, ho imparato tanto e mi sono trovata in un contesto dove sono stata sostenuta nel crearmi una professionalità, un’esperienza altamente formativa”.
  • Occasioni

    “La cosa stimolante è che qui se sei disposta a metterti in gioco e a cercare sfide con le quali misurarti, arriva qualcuno e te le dà. Poi sta a te dimostrare, con tanto lavoro e sacrificio”.
  • Donne in cantiere

    “Stimo le vere pioniere del cantiere che mi hanno preceduto e sicuramente è una grande verità che le donne, sul lavoro e non solo, sono chiamate ancora a dimostrare sempre più degli uomini”.
  • Concretezza

    “Questo lavoro impegna tanto ed è importante che appassioni, bisogna guardare in alto, ma con i piedi ben saldi a terra”.
  • Visioni

    “Salgo al trentesimo piano della torre Libeskind, guardo la città dall’alto e mi emoziono ancora: siamo divenuti parte del paesaggio urbano di Milano”.

Altre persone di CMB

Condividi questa pagina